Rifondazione per la sinistra

Un manifesto per la rifondazione

Anche a Livorno nasce ‘Rifondazione per la sinistra’

Posted by rifondazioneperlasinistra su 3 agosto 2008

da senzasoste.it

In una conferenza stampa tenutasi ieri nei locali della Federazione in Borgo Cappuccini, Marco Guercio e altri esponenti dell’ala “vendoliana” del partito hanno annunciato la costituzione dell’area “Rifondazione per la Sinistra”, che raccoglie gli aderenti alla mozione presentata da Nichi Vendola al congresso del PRC conclusosi domenica scorsa.

Guercio ha dichiarato che la mancata nomina di Vendola a segretario del partito e l’approvazione di un documento finale in cui si respinge sua la proposta della “Costituente della Sinistra” non preclude le possibilità di realizzare questo progetto. La maggioranza uscita dal congresso secondo Guercio è composta da gruppi eterogenei che hanno diverse visioni politiche e quindi non potranno garantire una prospettiva di lungo termine. Guercio ritiene che le scelte emerse dal congresso rappresentino un ritorno al passato e un’involuzione identitaria che non può permettere di affrontare efficacemente la difficile fase politica in corso.

I “vendoliani”, contestando nel merito e nel metodo le conclusioni del congresso, si asterranno dal partecipare agli organismi esecutivi del partito e punteranno sulla costituzione di “Rifondazione per la Sinistra” per aprire comunque il processo costituente che propongono.

Il 27 settembre si svolgerà a Roma un’iniziativa pubblica nazionale che i promotori ritengono importante per misurare il consenso maturato intorno alla loro area.

Sul piano locale, rispondendo a una domanda, Guercio ha espresso la sua contrarietà ad uno schieramento unitario di alternativa comprendente Verdi, Rifondazione Comunista e Città Diversa. “Sarebbe solo un’operazione di vertice senza forza propositiva, con un programma scritto a tavolino dai dirigenti di queste tre organizzazioni e capace solo di dire dei “no” al PD -ha detto Guercio- noi invece vogliamo coinvolgere tutti, anche chi non si ritrova in queste organizzazioni, nella costruzione di un nuovo soggetto politico e di una nuova proposta in positivo”.

Gli intervenuti hanno sottolineato l’inadeguatezza della nuova maggioranza di Rifondazione e ribadito la necessità di un nuovo radicamento del territorio da conseguire in particolare tramite le “case della sinistra”.

Tra i presenti anche Daria Faggi che ha spiegato di aver abbandonato l’area Grassi-Ferrero a causa dell’alleanza maturata al congresso tra quest’area e i promotori della mozione 4.

Per Senza Soste, Nello Gradirà

1 agosto 2008

Annunci

28 Risposte to “Anche a Livorno nasce ‘Rifondazione per la sinistra’”

  1. andrea said

    “Tra i presenti anche Daria Faggi che ha spiegato di aver abbandonato l’area Grassi-Ferrero a causa dell’alleanza maturata al congresso tra quest’area e i promotori della mozione 4.”

    Che aveva in odio i trotzkisti? E poi saremmo noi gli stalinisti . . .

    Oppure è la proposta di un salario operaio per i dirigenti che fa paura a tanti “radical-cachemire”?

    Andrea

  2. Francesco said

    @Andrea, mi spieghi qual’è il tuo problema? Avete vinto il congresso? Governate il partito, nessuno ha mai impedito a nessun altro in Rifondazione di fare correnti, ed ora vorreste impedire a noi radical-cachemire di farcene una? Ma allora siete proprio dei cattivoni stalinisti…

  3. nonviolento said

    Io vorrei chiedere invece a questi che si autoglorificano il perchè dell’astio, forse perchè sono perfettamente consapevoli della lorO arretratezza POLITICA E CULTURALE? Perchè si ha dell’astio nei confronti di persone. O sono antipatiche, ma credo che questa categoria verso chi non si conosce sia non proponibile, nel caso contrario è da consigliare un buon analista, o perchè fanno rabbia, tanta rabbia. La rabbia di sapersi comunque minoranza pur essendo in maggioranza. Da cosa dedurre che abbiamo in odio i troskisti, da nulla, da cosa il fatto che non ci piacciamo gli stipendi ridotti, da nulla, visto che chi ha presentato quella proposta fa parte anche di “Rifondazione per la Sinistra”. Quello che spaventa veramente è che una associazione come la nostra non è Falce e Martello che ha numeri piccoli e nemmeno un ERNESTO, MA è IL 47% DEL PARTITO, è QUESTO CHE FA RABBIA. AVREBBERO VOLUTO ANNULLARCI, DISTRUGGERCI, AZZERARCI,covavano una rabbia da anni vissuti da minoranza, scrivono con la stessa volgarità di un Pansa, hanno acquisto il linguaggio della destra contro Bertinotti, ORA LA LORO RABBIA SALE E SARà DESTINATA A SALIRE ANCORA, AFFARI LORO, CHE SE LA GODANO, NOI PER ALTRO SIAMO TRANQUILLISSSIMI, PACIFICI E RADIOSI.

  4. nonviolento said

    A questo punto la Ripa, non paga, se la prende con i compagni di lotta e salotto, cioè i Bertinotti: «Quello che mi meraviglia è che nessuno ha avuto il coraggio di aprire bocca su tale criminale sventramento del Pincio!». E va detto che visto che al primo scavo sono emersi dei resti romani di enorme valore, la signora stavolta non ha torto. Chiamato in causa, Fausto “Cachemire” Bertinotti schiva la bordata: «Di cose che riguardano la società civile si parla nei luoghi deputati, qui siamo in un salotto dove ci si deve comportare secondo leggerezza, parlare del più e del meno, conversare con gli amici». Ma da quando quelli di Rifondazione frequentano quelli di Forza Italia e li chiamano amici? Mah…

    Ho riportato questo articolo tratto dalle news di http://notizie.libero.it/, noto server, ma u anche noto sito di commenti di destra. Potete notare una sorprendente somiglianza tra lo scritto, dei redattori destrosi e quello del “compagno”. Sono accumati dallo stesso odio verso bertinotti, ma come uno come lui che frequenta i salotti, i veri comunisti non lo fanno, parlano all’unicsono. Non vi sorge quialche dubbio su questio vostro moralismo da quattro soldi?

  5. XYZ said

    Si propone un processo costituente si va contro la linea: toh? espulsione!
    Eccola la fissione nucleare, la scissione dell’atomo in due.
    Per farla co chi con SD, ossia per dare ragione ai diessini. MMhh??
    Molti compagni che hanno votato Vendola a sto gioco non ci stanno e restano a casa.
    Questo è un discorso davvero ridicolo e poco serio signori.
    Non è questo quello che speravo prima del congresso,
    mi sembra un gioco di bambini e se è cosi mi interesso ad altro.

  6. rifondazioneperlasinistra said

    @XYZ, nessuno parla di scissioni, si parla di costituzione di area, come l’Ernesto, esserecomunisti, falce e martello. Tutto qui…

  7. nonviolento said

    Caro XYZ mi sembra un pochino riduttivo. Espulsione di che cosa del 47% del partito? E’ un po come tagliarsi i santissimi.Chi sarebbero coloro che non stanno a questo gioco? Chi ha votato la mozione Due sa perfettamente quale è il gioco in questione. Questa associazione non nasce per fare scissioni, ma per portare Rifondazione nel suo alveo naturale, che non è quello gruppettaro o di una DP allargata agli ortodossi, ma partito di ricerca , di contaminazioni, di allargamento degli orizzonti politici e di indagine. L’altro suo obiettivo è quello di gettare le basi concrete per un processo aggregativo della sinistra oltre i diessini, che poi non esistono più, perchè o sono PD o sono SD. Limtare il discorso unità con SD o i Verdi o i compagni della minoranza del PdCI è veramente poca cosa. E’ voler rendere misero un fatto assai più complesso, un processo che nasce dal basso ed è per questo che la associazione si proporrà soprattutto ai singoli, alle associazioni locali e territoriali in lotta per la salvaguardia del territorio. Tu disci contro la linea, dentro il partito ci sono state fin dal suo inizio, o quasi, ben tre o quattro correnti, grassiani, troskisti, ernesto, essere comunisti, che nei circoli e nelle federazioni hanno sempre agito contro la linea della maggioranza, hanno pubblicato riviste e fatto assemblee ed interviste agrandi media nazionali, dove la linea della maggioranza veniva critica in modo aspro e totale, quindi fammi capire dove sta ora la differenza?

  8. Francesco said

    quoto ciò che dice nonviolento al 100%

  9. andrea said

    Caro Francesco,
    nessun problema da parte mio. Nel mio circolo hanno votato tutti la 1 (convinti, partecipi e senza nuovi iscritti sospetti o cammellatti) tranne me che ho votato la 3.

    Il problema non è creare una corrente o un’ area dato che il PRC (e non è sempre cosi’ nei partiti comunisti) lo permette. Il problema è quando si crea una corrente che ha l’obiettivo dichiarato – anche se sotto congresso era un po’ meno dichiarato – di superare il PRc o comunque di eliminare cio’ che lo ha contraddistinto fin dalla nascita, ossia il suo essere comunista. E a me va benissimo che nasca in Italia un movimento di sinistra alternativa (tipo Syriza greca – Bloco de Isquierda portoghese ecc). Anzi penso sia utile. Ma non con la cassa del PRC!

    Tutto qui . . .

  10. nonviolento said

    Come Die Linke tedesca, cone il PC che governa Cipro, come altri trenta partiti europei e mediterranei, non dimenticarli. E non farti portatore delle istanze del PRC, perchè la attuale maggioranza ha fatto sopravvivere il comunista, ma ha affossato il Rifondazione, che era il principale fra i due, non perchè comunista sia di minore importanza, ma perchè il Rifondazione era il fulcro della stessa esistenza del partito. Rifondare un pensiero ed una azione comunista per il nuovo secolo, che uscisse dagli schemi del ‘900, dell’identitarismo e della vuota ortodossia. Questa era Rifondazione e questi erano i suoi valori fondamentali, non rifondare un qualsiasi partito comunista, ma un pensiero, una ideologia, un prassi, un nuovo metodo di analisi partendo dal pensiero marxista e rielaborandolo per la società del nuovo secolo. Tutto cioè al di fuori di quelo che vogliono coloro che oggi governano il Partito. E tutto ciò non è revisionismo, come usano dire gli emmellini, perchè non è ne più e ne meno di quello che tutti grandi pensatori comunisti hanno fatto. Prendendo il metodo marxista, analizzando le loro società di riferimento e la fase in cui vivevano, elaborando strategie e tattiche adeguate. Ma gli ortodossi del loro lavoro prendono solo le parole scritte, come se fossero dei vangeli o delle bibbie, non il metodo, è questa la sostanziale differenza fra noi e voi, e non è poco credimi.

  11. Compagni di Livorno di Rifondazione per la Sinistra,
    spero di far cosa gradita invitando alla festa di Sinistra Democratica di Livorno che si svolgerà nei giorni 12,13 e 14 settembre presso ”Cinema Arena Ardenza” a Livorno in piazza Sforzini, faremo la festa di Sinistra Democratica. La festa avrà la partecipazione di associazioni del mondo del volontariato e del sociale.
    Il programma sarà il seguente:

    – venerdì 12 settembre alle ore 18 apriremo la festa con l’iniziativa “C’è una sinistra…” con Gloria Buffo, Pietro Folena e Andrea Ghilarducci,seguirà la cena presso Circolo Arci Pizzi di Ardenza allietata da Marmugi;

    – sabato 13 alle ore 18 discuteremo su “Giustizia e questione morale, quale legame ?” parteciperanno Carlo Leoni, coordinamento nazionale SD, Alessia Petraglia capogruppo di Sinistra Democratica nel consiglio regionale toscano e Davide Pati dell’Ufficio di Presidenza “Libera” con la moderazione di Emiliano Liuzzi direttore de “Il Corriere di Livorno”. A seguire un buffet a tema con i prodotti tipici delle cooperative collaboratrici di Libera ed alle 21,30 ci sarà la proiezione gratuita del film “In un altro paese“ del regista Marco Turco che riguarda i rapporti di mafia e politica in Italia negli ultimi trentanni;

    – domenica 14 alle ore 20: aperitivo ed iniziativa “Ambiente, Porto e Sviluppo Sostenibile” parteciperanno Fulvia Bandoli coordinamento nazionale di SD, Mario Lupi consigliere regionale dei Verdi, il dibattito sarà moderato da Maurizio Bettini interverranno rappresentanti di istituzioni, organizzazioni sindacali e imprenditoriali.
    Fraterni saluti

    Andrea Ghilarducci

    (Coordinatore SD)

  12. LIVORNO: LA SINISTRA CHE VOGLIAMO. said

    La Sinistra (che vogliamo) al debutto a Livorno.
    ************************************************
    Sabato 20 dicembre alle ore 17,30 c/o il Circolo Arci di Ardenza è convocata l’Assemblea Costituente Cittadina dell’Ass. Per La Sinistra dove sono invitati gli iscritti a Sinistra Democratica e Rifondazione per La Sinistra, insieme a simpatizzanti e cittadini.
    L’incontro ha lo solo scopo di dare la parola alle Persone, alle idee e alle aspettative. Ogni compagno/a avrà a disposizione un tempo d’intervento indicativo di circa cinque minuti (in caso di numerosa presenza).
    “L’ordine del giorno” non può che essere ” La sinistra che vogliamo”.
    Inoltre sarà redistribuito il questionario che alcuni di Noi (che vi hanno partecipato) hanno già ricevuto e compilato all’Assemblea Nazionale della costituenda Associazione svoltasi sabato scorso a Roma. Lo stesso che in questi giorni è stato inviato online a tutti gli iscritti e simpatizzanti.
    Sarà l’occasione per dare la parola ai compagni e le compagne della “base”. Non saranno infatti previsti altri interventi, se non attraverso momenti di indicazione tecnica, per fornire precisazioni e dettagli.
    E’ nostra intenzione, proseguendo il percorso lanciato a Roma, di far prevalere la volontà popolare e le indicazioni della stessa su ogni altra logica, anche politica.

    18 dicembre 2008

  13. ZYX said

    A nonviolento,
    più volte scrivi che voi rappresentate il 47% del partito, ma ne sei proprio sicuro? Un 47% viziato dal voto del sud dove la mozione 2 ha preso più voti che l’arcobaleno che racchiudeva 4 partiti. Davvero uno strano caso, strano a dir poco.
    Se su questo si basa la vostra forza buona fortuna, mi rincresce solo per quelli che in buona fede vi seguono.
    ZYX

  14. nonviolento said

    Vorei che tu precisassi che grazie alle azioni da poliziotti dei vostri compagni/e, tipo Imma ed altri, i voti sono solamente di iscritti da più di un anno al partito, queste sono almeno le conclusioni della Commissione Nazionale in cui voi avete la maggioranza dei voti. ZYX perchè vi nascondete sempre? Noi mettiamo la nostra faccia, molti addirittura nome e cognome, voi sempre nell’anonimato, vi vergognate forse? Beh visto quello che scrivete e che ascoltate solo le stupidaggini dei soliti noti senza nemmeno verificare se le cose sono giuste o meno, è comprensibile una certa vergogna d parte vostra. Devo però correggere i tuoi dati, noi non ci siamo mossi dal nostra 47%, ma voi state perdendo pezzi ovunque, sai l’atmosfera gogliardica che avete instaurato nel pre e nel congresso ha ingannato molti/e, i richiami identitari, i canti rivoluzionari, gli atteggiamnti da presa del palazzo d’inverno, ma dopo, tornati nei territori , quelli che tutti i gg si trovano a dover lavorare senza nulla in mano se non vaghezze, hanno ricominciato a ragionare, ed allora sono nati i malumori e i dolori per voi.

  15. mario said

    incredibile, vi spaccate e poi vi spaccate ancora, infine ognuno rivendica il proprio 0,09% di pura e dura stupidita’.La strada invece è quell della confererazione, colpire divisi per una strategia comune, altrimenti è tutto patetico.

  16. nonviolento said

    L’arcobaleno era una federazione e non mi pare che abbia avuto molto successo. L’idea della federazione è quella di chi vuole mantenere il proprio piccolo orticello in cui fa il capo e con la consapevolezza del non farcela crede di darla abere achi non la ha già bevuta nel passato. Copire uniti, ma quale unità, pensi di raggirare la gente che va avotare’ PpENSI DI ESSERQNCORA AGLI ANI CINQUANTA DOVE più della metà degli elettori aveva la 5 elementare? Credete di essere firbi di fronte amilioni di imbecilli che scoprino subito che di unità lì dentyro non vi è nemmeno l’ombra? L’unico scopo della federazione è salvare il proprio rticello di poetere, lì si rivendica veramente il proprio 0,% di potere. si trasformerebbe nel convivio dei capi, in uan sorta di superburocratico assise dei dirigenti, ciò che noi vogliamo è esattamente l’opposto. E poi proprio quelli come te parlano di piccoli poteri? Avete messo su una maggioranza di piccole percentuali e proibite la agibilità ad una minoranza del 47%, ma pensate qualche volta prima di scrivere?

  17. ZYX said

    “Devo però correggere i tuoi dati, noi non ci siamo mossi dal nostra 47%, ma voi state perdendo pezzi ovunque”.
    Visto che mi e ci dai del bugiardo, dimostra le tue fonti, come fate a dire di avere un “reale” 47%. Ancora, al congresso hanno votato, sicuramente al sud, personaggi di altre formazioni politiche, addirittura con cariche politiche, cosa vietata sia dal loro statuto, (leggi sinistra democratica), sia dal nostro. Potrai continuare a dire che è tutto falso, potrai negare in eterno, ma tu e i tuoi amici sapete che è tutto vero.
    “ma dopo, tornati nei territori , quelli che tutti i gg si trovano a dover lavorare senza nulla in mano se non vaghezze, hanno ricominciato a ragionare, ed allora sono nati i malumori e i dolori per voi.”
    Per ora vedo lavorare solo la maggioranza, voi state dando vita ad altro, e se fate qualcosa è solo contro il partito, in questa direzione va l’associazione e quelle poche iniziative che state creando, per il partito non state facendo assolutamente nulla, questa è la vostra attenzione ai problemi della gente.
    Per ora mi fermo qui.
    ZYX

  18. nonviolento said

    Dimostrami semmai tu le tue affermazioni, se lo hanno fatto, secondo i dati approvati dalla commissione lettorale a maggioranza controllata dalle mozioni della attuale dirigenza, voglio ricordarti che noi ci eravamo opposti al limite di due soli mesi ritenendolo troppo poco, mentre è stata la tua parte politica a volerlo inserire a tutti i costi, erano comunque iscritti al partito da almeno due mesi, quindi tutto in regola. Questi sono fatti ZYX, fatti di cui esistono gli atti nelle trascrizioni dei verbali del partito, non parole campate in aria. E’ troppo facile stabilire regole per avvantaggiarsene e poi se tutto va storto ritorcele conto gli altri, troppo facile. Tu chiediti solo perchè Grassi e compagni , così attenti alle regole, hanno preteso quella norma che infrangeva lo statuto del partito, ma mi chiedo sai darti una risposta seria? Tu dici che vedi solo la maggioranza lavorare, a fare che cosa ti chiedo, i banchetti del pane e della pasta? I convegni per i soliti noti in cui si ripetono stancamante sempre le solite cose che oramai hanno stufato tutti, anche tanti della maggioranza? Vedi nuove proposte in giro, nuove proposte di governo dei territori nelle periferie dove la maggioranza secondo te lavora così bene? Da che cosa deduco che noi abbiamo mantenuto e voi no, mi chiedo a questo punto di quale partito tu parli o i tuoi occhi sono così chiusi che non riesci a vedere, basta leggere il fatto che mentre nelle federazioni dove noi siamo stati maggioranza al congresso tutto fila liscio, congressi, elezioni dei dirgenti, mentre in quelle guidate, si fa per dire, dalla attuale maggioranza , spesso è dovuto intervenire il nazionale a portare pace fra le risse continue e non fra noi e voi, ma fra di voi, spesso i compagni di RPS hanno dovuto assistere avere risse interne alla maggioranza, basta leggere i risultati delle votazioni e fare due calcoli per capire che anche negli organismi nazionali iniziano ad essere troppi quelli che si aspengono e provengono in massima parte dalla nuova maggioranza, basta assistere ai federali semivuoti, in cui non manchiamo noi, ma troppi della vostra parte. In fondo solo uno sciocco non può vedere che le differenze fra le frazioni della attuale maggioranza molte volte sono più grandi di quelle fra una parte della stessa e noi, come pensate di poter governare un partito in queste condizioni? Forse pensate di risolvere con lo stesso metodo di Liberazione, con l’autoritarismo ed il personalismo? O avete trovato un acquirente anche per il partito? E quali sono le linee politiche nazionali a cui chi lavora nelle periferie può far riferimento, oltre al “in basso a sinistra” mi sai riferire qualche cosa di altro?

  19. ZYX said

    Non fai altro che blaterare, non dimostri la veridicità delle tue affermazioni, e al contrario, vuoi ribaltare la frittata, se era stata data un’opportunità a quanti si desideravano iscrivere in tempi non sospetti, voi siete stati maestri, questo ve lo riconosco, ad applicare nel peggiore dei modi, in vero stile “democristiano del sud” questa opportunità, e con questo voglio concludere la fase congressuale. Ancora da dimostrare è il 47% “reale” da te sbandierato. Per quanto riguarda i federali, io non so dove tu viva, è vero da qualche parte ci potranno essere anche delle divergenze, ma voi, sempre presenti quando c’è l’opportunità di fare ribaltoni, non fate altro che creare ad arte ostruzionismo su tutto. Nella ormai remota e sepolta stagione, dove eravate maggioranza, mai e poi mai avete impugnato lo statuto, o nel peggiore dei casi lo interpretavate a modo vostro, ora il “rispetto” o meglio la religiosa osservanza dello statuto, anche per banalità, è prassi quotidiana pur di osteggiare qualsiasi iniziativa, per altro sempre mal vista perchè non arrivano da voi, d’altra parte la vostra presenza non è nemmeno portatrice di critica costruttiva ma solo disfattismo.
    Vedi anche la critica ai GAP, d’altra parte non è colpa tua se sei incapace di intravedere, oltre che un aiuto immediato verso chi proprio non riesce ad arrivare a fine mese e anche 10 centesimi gli possono far comodo, anche un nuovo modo di far politica e di diffondere buone pratiche, se dietro il GAP non costruisci un ragionamento di filiera corta, di eliminazione degli intermediari tra produttore e consumatore, di introduzione al biologico e una riduzione dell’inquinamento, poverino non è colpa tua, semplicemente non ti sei mai posto questi problemi; pensa a scaldare il tuo posto, lotta perchè i tuoi superiori, e forse anche tu, possiate fare alleanze per spartirvi posti, misero che non sei altro mi fai pena te e tutti i tuoi vertici, pieni di vanità come alcuni che si costruiscono siti personali, tutti presi da narcisismo, senza vedere chi sta peggio e soprattutto senza agire, vuoti dentro.
    ZYX

  20. nonviolento said

    Io cito documenti del partito e tu usi “blaterale”, riesci solo pensare nei termini di nemici amici, egli amici sonosempre dei buoni, hai un modo di ragionare infantile.”quanti si desideravano iscrivere in tempi non sospetti”, non sopsetti dcii tu, due mesi dei congressi di circolo, tempi non sospetti? Ma hai qualche neurone nella scatola cranica o ragioni solo con gli imput dei cattivi consiglieri. certo che devi esserti ben fritto il cervello con lke parle dei “compagni maturi” se riesci acrivere queste sciocchezze, diciamo piuttosto che avete cercato un escamotage per vincere atutti icosti e che la la furbizia vi si è rivoltata contro, forse è per questo che eravate tanto incazzati. immagino le grandi menti organizzative , sul tipo grassi e amci, “ma come noi ci facciamo in quattro per pensare un escamotage e loro lo usano meglio di noi”, sei patetico caro ZXY. Cerchiamo di ribalatare io , oltre a queli della mia federazione , dove nonostatnte lapresenza di quasi tutti della due per ben tre volte non si mè raggiunto iol numero legale, e basta leggersi le ostizie inrete, vedi anche su Face, le liti maggiori avvengono all’interno della maggioranza , nella stessa mozione Uno, fra grassiani e ferrariani, cioè fra ex frazione venuta dal PCI e EX frazione venuta da DP+amicidell’ultima ora. Dove RPS è maggioranza non è avvenuto nulla di tutto questo. Racconto dellefrottole se scrive che molti delle mozione tre e Quattro che avevano accettato incarica in segreterie o dipartimenti hanno mollato dichiarando la mancanza di democrazia interna? Anche questi sono nero su bianco,, dichiarazioni leggibili nelle pagine dei loro siti in rete e nelle loro mainlist. TU zxy ti puoi arrampicare atutti gli specchi che vuoi, ma questi sono fatti reali, nero su bianco, cose scritte edocumentate, e sono inopuggnabili. Vedi parlare achi non si conosce ed avere la presunzione di esprimere dei giudizi, dimostra infantilismo nel ragionamento epresunzione oltre misurra, il che riconduce ad u mosdo di ragionare da ragazzino, anche se ha i molte decadi dietro le spalle. Parli con uno che non solo conosce fin troppo bene quello che voi fate con i gap, ma che ha contribuito ad organizzare quel ” prendiamoci lacittà” di lotta Continua, nelle borgate a Roma che era cento volte più vasto ed organizzato della kmiseria che state facendo. Noi avevamo veri e propri mercatibni, in cui si poteva acquistare di tutto, avevamo asili, avevamo punti di asistenza legale e medica. facevamo veramente della mutualkità alternativa, non la barzelletta che state facendo, eppure fallì, nonostante la sua ampiezza e il grande numero di borgatari che vi era impegnato. fallì perchè manavccava un progetto che lo legasse al governo alternativo del territorio, che lo sganciasse dalla semplice pratuica alternativa e lo legasse invece a delle pratiche di cultura di governo. Ma questo questo con il vostro infantilismo non lo capirete mai. Vanità dici tu, ha fatto più il governo della regione puglia che tutte le parole al vento dei tuoi dirgenti , informati delle leggi e delle iniziativi si supporto organizzate là con i fondi europei, la regione che proiduce più ebnergia alternativa del bacino del mediterraneo, elogiata da Rifkin, premiata dalla comunità eiropea per la legge più inclusi verso i migranrti, la collaborazione con MSF per l’assitenza sanitaria ai migranti, la crwazione di poliambulatori medici e alberghi dormitorio per gli stagionali, e questa è solo una piccola parte di ciò che è stato fatto, questi sono fatti, sono governo del teritorio da sinistra, altro che fuffe.

  21. ZYX said

    Mi spiace leggere e vedere nella tua risposta un atteggiamento da “animale ferito”, abile/i nel ribaltare verità, enfatizzare discussioni per puri fini propagandistici e disfattisti, non ragionare con gli occhi di oggi in una realtà radicalmente cambiata rispetto agli anni settanta.
    Vantarsi di aver fatto in passato, meglio, nel remoto passato, e ora stare alla finestra a guardare, per di più criticando e guardandosi bene dal partecipare, già partecipare ma non è nel DNA di rifondazione? Comunque fai bene, se la tua partecipazione deve essere un peso per gli altri stai nel tuo brodo.
    ZYX

  22. nonviolento said

    Mi spiace leggere e vedere nella tua risposta un atteggiamento da “animale ferito”, abile/i nel ribaltare verità, enfatizzare discussioni per puri fini propagandistici e disfattisti, non ragionare con gli occhi di oggi in una realtà radicalmente cambiata rispetto agli anni settanta.
    Vantarsi di aver fatto in passato, meglio, nel remoto passato, e ora stare alla finestra a guardare, per di più criticando e guardandosi bene dal partecipare, già partecipare ma non è nel DNA di rifondazione? Comunque fai bene, se la tua partecipazione deve essere un peso per gli altri stai nel tuo brodo.
    ZYX

    Credi di essere furbo, ma sei solo disonesto.Sono tutt’altro che un animale ferito, sono esaltato dalla nuova esperienza che mi apsetta e sono felice di lasciare cuocere nel loro brodino identitario i portatori di verità. Le esperienze vissute nel passato servono per il presente, solo gli sciocchi come gli attuali leader del partito non traggono alcuna conseguenza dal loro passato, in caso contrario gli intellettualini con la verità in tasca, non li ho mai sopportati nemmeno quando erano DP, non ripeterebbero gli stessi errori, causati preminentemente dal personalismo di alcuni, che hanno causato la sua distruzione. Io gli errori del passato gli ho sussunti come miei, gli ho analizzati, per questo mi servono per l’oggi, non ho accusato altri dei miei errori. Ho compreso gli errori di quella bellissima esperienza, errori dovuti ad estremismo infantile, come estremismo infantile sono gli errori dell’oggi. Certo le popolazioni delle borgate erano felici dei nostri mercatini, le donne che lavoravano erano felici dei nostri asili, ma nell’urna il voto era al PCI o al PSI e non a noi. Prima o poi qualcun dovrà rispondere a questa semplice domanda e non è con l’ironia disonesta che si risponde. Trovo ridicolo attribuire queste colpe ai media, alla televisione, alla insensibilità della gente. Credo che invece l’errore sia tutto nella mancanza di un progetto serio, visibile, che la gente possa capire,discutere, partecipare, oggi come allora. Un progetto che facesse di quella esperienza un programma di governo del territorio e che chi assume quel progetto si presenti come una forza politica che vuole governare il territorio, che si presenta come forza di governo alternativo alle altre forze poltiche. Questo è quello che mancava allora e che manca adesso. Perchè non basta dire tanti no, la gente non si identifica con i no, col cuore può stare con te, ma con il corpo e con la mente sceglie la concretezza, e la concretezza sono dei no che diventino seri e concreti progetti di coverno dei territori, non chiedo alla gente di approvare la mia identità o i miei no, le chiedo di gestire con me dei progetti alternativi di governo per i luoghi in cui vivono, delle cose concrete dell’oggi e non delle aspirazioni o dei sol dell’avvenire.

  23. ZYX said

    Io ho la fortuna di non far parte della tua federazione, e mi sono stancato anche di sentirti piangere, risponderò solo ad una delle tue accuse, quella di non fare niente. Chiaramente non certo oggi, ti risponderò nel momento in cui avrò dei risultati concreti in mano, allora vedremo se il nostro progetto, per lo meno nella mia federazione, nel mio circolo avrà dato dei risultati, sicuramente arduo da attuare, difficile per il contesto in cui viviamo e ci troviamo, ma ho e abbiamo fiducia, riceviamo segnali positivi e di incoraggiamento da chi nulla aveva e ha a che fare con Rifondazione perchè proveniente da altra cultura, ma in tutto questo schifo (pdl-pd e affini), riconosce in noi una linea politica seria e coerente, perchè ci ha visti vicino nelle lotte e sensibili su molti argomenti e ora ci incoraggia ad andare avanti. Questo è per me estremamente positivo, se questo vuol dire chiudersi in se stessi mi chiudo ben volentieri, di sicuro non mi chiuderò in una stanza a ragionare con chi auspica lo scioglimento di RC.
    ZYX

  24. nonviolento said

    Auguri di tutto cuore, fra qualche anno faremo i nostri rendiconto. vedremo se ha portato più acqua il sol dell’avvenire o la concretezza del buon governo dei territori.

  25. LIVORNO: INIZIATIVA ASSOCIAZIONE " PER LA SINISTRA ". said

    Mercoledì 11 febbraio 2009

    ore 17.00

    presso Circolo Arci “Pizzi” – via della Gherardesca (Ardenza – angolo via del Mare)

    Livorno
    *******
    Sbarramento al 4%!…e se fosse l’occasione per riunire la Sinistra?

    fonte notizia: http://www.associazioneperlasinistra.it

  26. LIVORNO: UNA SFIDA NUOVA, UNA SINISTRA NUOVA E UNITA. said

    Venerdì 27 febbraio 2009
    °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

    ore 17.00

    presso circolo ARCI di Sorco

    via S. Jacopo in Acquaviva 86

    LIVORNO
    °°°°°°°

    Una sfida nuova, una sinistra nuova e unita
    °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
    intervengono:

    Gennaro Migliore
    Arturo Scotto
    Andrea Ghilarducci
    Mario Lupi
    °°°°°°°°°°°°°°°°°°°

  27. LIVORNO: ECONOMIA E SVILUPPO SOSTENIBILE DELLA COSTA TOSCANA. said

    Livorno: Economia e sviluppo sostenibile della costa Toscana
    ************************************************************

    Lunedì 9 marzo 2009

    ore 21.00

    Sala Consiglio della Provincia di Livorno

    piazza Civica 3

    LIVORNO
    *******

    Intervengono:

    Claudio Martini
    Mario Lupi
    Alessia Petraglia
    Marco Montegnani

  28. LIVORNO: ASSEMBLEA CON CLAUDIO FAVA said

    Claudio Fava a Livorno

    L’on. Claudio Fava, segretario nazionale di Sinistra Democratica, sarà domani giovedi 19 marzo 2009 a Livorno per una manifestazione pubblica di presentazione della nuova alleanza elettorale “Sinistra e Libertà”.
    L’iniziativa pubblica avrà inizio alle ore 17 presso la Bottega del Caffè (Viale Caprera 35) con gli interventi di Andrea Ghilarducci,della capogruppo SD al consiglio regionale della Toscana Alessia Petraglia e dell’on. Fava.

    Fonte notizia: htpp://www.sinistra-democratica.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: