Rifondazione per la sinistra

Un manifesto per la rifondazione

Feste del PRC in Puglia

Posted by rifondazioneperlasinistra su 20 settembre 2008

SAN FERDINANDO IN PUGLIA (FOGGIA )

Oggi sabato 20 Settembre e domani domenica 21 settembre in piazza Umberto I LiberaFesta: dibattiti, musica, balli, giochi, stand gastronomico.
Oggi alle 19 assemblea-dibattito” Il futuro della Sinistra in Italia ” con Arcangelo Sannicandro, capogruppo alla Regione Puglia del PRC e Gaetano Cataldo, responsabile regionale dell’Organizzazione del PRC.

CASARANO ( LECCE)

Ancora solo per oggi sabato 20 settembre 2008 LiberaFesta organizzata dal Circolo ” Peppino Impastato ” all’auditorium Comunale “.
Alle ore 19 dibattito sul tema ” Casarano, quali prospettive di governo ” con Luigi Venuti del direttivo del Circolo ” Peppino Impastato “, Gabriele Caputo, Vicesindaco di Casarano, Rocco Morgante del Pd, Francesca Fersino, Francesco Ferrari dell’Udc, Nicola Fratoianni, Segretario regionale del PRC e il giornalista Alberto Nutricanti della ” Gazzetta del Mezzogiono “.

Annunci

31 Risposte to “Feste del PRC in Puglia”

  1. Marco Renzini said

    Certo che nei circoli di base in Puglia, nell’ultimo congresso del PRC, il consenso per la mozione numero 2, MANIFESTO PER LA RIFONDAZIONE, primo firmatario il compagno Nichi Vendola, è stato incredibile, quasi imbarazzante.
    Stavo rileggendo adesso i dati.
    San Ferdinando di Puglia 75,0%.
    Casarano 95 %.
    Nonostante tutti i cavilli burocratici e le manovre della attuale maggioranza del PRC per non far partecipare ai congressi i compagni e le compagne.

  2. nonviolento said

    Ma no, che sc rivi, erano tutti nuovi iscritti, gente qualunque , forse comprati con qualche lavoretto, o con delle scatole di tonno, non hai letto il blog del “compagno” Mantovani?

  3. Franco said

    Il congresso è finito e l’avete perso!!Se eravate davvero così tanti,in giro per l’italia, stai tranquillo che Vendola avrebbe fatto la sciossione!!!

  4. anna maria neoiscritta said

    niente scatolette di tonno, non solo, il primo settembre ho perso anche il lavoro
    azz che fortuna eh?

  5. Roberto Brontolo said

    …a Franco!!! ma quanto tempo che hai da perdere con le tue battutine ad ogni articolo o intervento pubblicato, forse non l’hai capito ma cui si discute di politica e si cerca di non fare il tifo, almeno non solo quello. Ma come non dovresti essere a parlare coi lavoratori, ad organizzare i precari, a riunire il proletariato tutto e ricomporre la classe operaia invece di stare qui a perdere tempo con noi….o è troppo difficile e faticoso? Dai, quando dopodomani scoppia la rivoluzione comunista e isserete con il vostro nuovo glorioso segretario la bandiera rossa sopra Montecitorio, facci un fischio…ti toglierai una bella soddisfazione nel vederci esplodere di bile, vuoi mettere quanto “rosicheremo” noi che stiamo invece a perdere tempo per ricostruire una sinistra unita e plurale!!!!

  6. anna maria neoiscritta said

    ma fare il tifo mette allegria, perchè no?

  7. mau68- said

    per marcorenzini

    certo uno può esaltarsi per il 95% alla moz 2 di casarano !!!

    ma cosa dire del 1,8 % alle elezioni 2008 per la Sa di casarano ???

  8. Marco Renzini said

    Mau68, come ben sai, io mi esalto sempre quando siamo in tanti, quando ci sono le manifestazioni imponenti, le assemblee straripanti, i circoli del partito numerosi, i congressi con tanti votanti e roba simile.
    Non amo invece stare tra quattro gatti minoritari, identitari, presuntuosi, e spesso anche inutili.
    Quelle riunioni tra pochi addetti ai lavori dove quando arriva l’influenza bisogna giocare a tressette col morto.
    Ma apprezzo molto i compagni e le compagne di CASARANO che anche a fronte di un risultato come in tutta Italia non esaltante per la Sinistra Arcobaleno (1,8%, 216 voti ) sono comunque riusciti a fare un ottimo congresso di circolo portando a discutere, votare e decidere il 10 % di questo elettorato.
    E che sono ancora capaci di organizzare una interessante festa di Liberazione nel loro territorio ( cosa rara di questi tempi in quasi tutte le altre realtà del Paese ).
    Cosa ti da fastidio ?
    Che hanno votato per il 95% la mozione n° 2, ” Manifesto per la Rifondazione ” ?
    …………………….
    Quando parli di numeri cerca almeno di citarli tutti.
    Non solo quelli che ti fanno comodo.
    Mica i compagni e le compagne che frequentano questo blog sono scemi !
    SAN FERDINANDO DI PUGLIA: percentuale di voti alle ultime elezioni per la Sinistra Arcobaleno 9,1% (699 votanti) ( niente male ! ).
    Di questi il 4,2% ha partecipato al congresso del locale circolo del PRC.
    Bene, molto bene.
    E stanno anche loro portando avanti con grande impegno una festa di Liberazione .

    Con te debbo sempre concludere inevitabilmente con le stesse due domande:
    Ci sono troppi compagni e compagne nel PRC anche a San Ferdinando in Puglia ?
    Cosa ti da fastidio? Che il 75,9% ha votato la mozione n° 2 ” Manifesto per la Rifondazione “, primo firmatario Nichi Venedola ?

  9. elisa said

    Cari compagni , fa proprio male vedere questa guerra fra di noi che in fondo ,pur con progetti diversi, abbiamo gli stessi obiettivi: un mondo più giusto con al centro l’uomo, la “sua dignità”, i suoi doveri ed i suoi diritti. Io credo profondamente alla Costituente di sinistra per costruire un soggetto unico della sinistra e vedo che per ora questo percorso non è accettato dai vincitori dei congressi di RC e del PdCI, ma bisogna , secondo me, non interrompere il dialogo con loro
    Capisco che adesso è difficile ragionare con chi ha scelto di ripartire dalla riaffermazione identitaria, ma anche fra loro ci sono tanti che credono se non ad un soggetto unitario almeno ad un’unità d’azione
    Comunque, cari compagni, è un momento di grande confusione non solo in noi ma anche nel PD .
    Troppo grande è stata la sconfitta ed adesso siamo frastornati, titubanti a muoverci per paura di sbagliare ancora

  10. PROSEGUE LIBERAFESTA A SAN FERDINANDO DI PUGLIA said

    Chiude stasera in piazza Umberto I la festa a San Ferdinando di Puglia.
    Alle ore 19 assemblea-dibattito ” L’esperienza del governo regionale in Puglia “.
    Interviene il compagno Michele Losappio, assessore regionale all’Ambiente.
    Durante l’intera giornata musica, balli, giochi e ovviamente stand gastronomici.

  11. mau68- said

    per marcorenzini

    il problema era farvi rilevare che -di fronte all’esaltazione tua e di violentissimo- nelle realtà dove la moz 2 ha sempre avuto maggioranze bulgare(e pertanto secondo i vs ricorrenti e sempre uguali discorsi ed argomentazioni il prc è aperto alla società e bla bla bla) i risultati sono elettorali sono tra i peggiori di tutte le realtà italiane!

    pertanto rimane la domanda:
    uno può esaltarsi per il 95% alla moz 2 di casarano !!!
    ma cosa dire del 1,8 % alle elezioni 2008 per la Sa di casarano ???

  12. mau68- said

    ps

    poi è chiaro che apprezzo che i compagni abbiano preferito una festa prc ad una festa di parte (come hanno scelto al contrario un terzo dei circoli di roma a maggioranza vendoliana opponendosi ad una festa unitaria cittadina con varie scuse per celebrare il finale del 27 sett)

  13. Roberto Brontolo said

    Caro Mau, lo so che a te piace il centralismo democratico, ma fattene una ragione dentro rifondazione ancora la democrazia interna esiste, quindi se un Circolo, come quello di Garbatella, decide, attraverso decisioni condivise e democratiche all’interno del circolo, di fare una propria festa locale di area o di quartire LA FA!! Credo che sia leggittimo, come è leggittimo per una serie di circoli fare assieme una festa di Liberazione nella città di Roma, ma senza avere la presunzione di trasformarla in una festa cittadina decidendo anche per e sopra gli altri. Ma a voi così piace, in pochi si decide e tutti gli altri se non sono d’accordo nei gulag a rieducarsi.
    A proposito visto che ti piace giocare, in maniera poco onesta e coerente in verità, coi numeri divertendoti a interpretarli, ti mando un riassunto dei risultati del congresso del circolo romano di garbatella (quello che ha organizzato la festa che celebrerà il finale del 27 settembre, che tra l’altro sarà molto più interessante e partecipata della presunta festa cittadina.
    Lo faccio con l’invito a verificare i dati degli altri circoli romani, così avrai modo di vedere che quando qualcuno parla della maggioranza dei circoli romani (quelli dove ha prevalso la mozione 1), si accorgerà che molti di questi circoli hanno un numero di iscritti e partecipanti ridicolo, non solo in tempi da voi considerati “sospetti” ma anche ben prima.
    Per questo ti dico ancora che chi avrà più filo da tessere tesserà la sua tela, gli altri rimarranno in quattro gatti a parlarsi addosso cercando di dimostrare chi è più comunista…..vedremo.

    Circolo Garbatella “O. Lombardi”
    mozione 1 voti 37
    mozione 2 voti 216
    mozione 3 voti 1
    mozione 4 voti 0
    mozione 5 voti 0
    percentuale votanti rispetto agli iscritti 51,52%

  14. mau68- said

    per brontolo ossia per uno che non conosce neanche cosa siano i principi democratici…

    credo che tu sia proprio giovanissimo perché non puoi affermare “se un Circolo, come quello di Garbatella, decide, attraverso decisioni condivise e democratiche all’interno del circolo, di fare una propria festa locale di area”…

    un circolo non può decidere di fare una festa d’area! alcuni iscritti del circolo possono decidere di fare feste d’area!

    un circolo del Prc può solo organizzare feste di partito! non può organizzare feste di “parte”…
    quello che affermi è gravissimo, ancora di più perché non ti rendi neppure conto di quello che stai dicendo… oppure sei in malafede e pertanto per te è naturale che quanto affermi, che va contro tutti i principi non solo del prc ma anche di una bocciofila…, sia corretto!

  15. Roberto Brontolo said

    Un circolo forse no, ma I COMPAGNI e le COMPAGNE di un circolo si, vedi qui penso che ci sia la reale differenza tra noi. Forse il mio linguaggio non è abbastanza burocratichese come il tuo (d’altronde è per questo che la gente ha smesso di ascoltarvi da un pezzo) ma il senso del mio discorso era chiaro, o almeno dovrebbe essere chiaro per coloro che come me quando pensano ai circoli di rifondazione pensano più ai compagni e alle compagne che li compongono che ai contenitori che li contengono. Il senso del mio discorso era che per fortuna ancora i compagni e le compagne di un circolo possono ancora AUTONOMAMENTE e LIBERAMENTE e CORRETTAMENTE decidere di realizzare iniziative di area politica come del resto fanno anche altri, senza la presunzione di rappresentare anche gli altri. Se coloro che hanno organizzato la presunta festa cittadina di liberazione a Roma lo avessero fatto cercando di decidere insieme a tutti i temi, dibattiti e programmi di quella festa, magari proponendo un confronto costruttivo tra le pluralità interne al PRC, sicuramente Roma avrebbe visto una festa di Liberazione davvero cittadina e soprattutto interessante e utile.
    Dopo di che sai che ti dico….chi vuole capire capisce! Gli altri istruiscano pure i loro tribunali del popolo (popolo per modo di dire, ovviamente!!!!)

  16. mau68- said

    caro brontolo menti sapendo di mentire…
    1- non puoi dire la “gente ha smesso…”, la maggioranza Prc è sempre stata in mano a Berti-Giordano-Vendola, pertanto tutti gli errori sono…
    2- sai benissimo che Berti-Vendola volevano una festa solo per loro e non certo con la maggioranza del Prc… stanno ancora discutendo a “porte chiuse tra di loro” se fare o meno la scissione, comunque il 27 doveva essere il coronamento delle loro decisioni! comunque non ti preoccupare il 27 ti informeranno su cosa hanno deciso e faranno pure finta che a decidere siate stati voi della base (come se una decisione del genere si potesse decidere in assemblee chiuse che stanno avvenendo sul territorio e non aperte a tutti con una partecipazione popolare… contraddicendo pure quello che si dice …; quello che avviene a livello nazionale. assemblea di sabato riservata ai vertici che decidono rigorosamente a porte chiuse… e comunicato “uguale e non decifrabile” di migliore, rinvio tutto alle parole di vendola del 27 !!!
    tanto per parlare di coerenza! di sinistra popolare e aperta… insomma gli asini che volano!

  17. romololeft said

    ma ancora co sta sinistra unitaria e plurale,costituenti etc…La costituente con chi ci sta che ha di unitario?E poi la smettete di bollarci come identitari e settari?Perche nel 91 nonsiete entrati nel pDS(sinistra plurale come la chiamarono)invece di rinchiudervi in un partitino ideologico?é forse cambiato qualcosa da allora?e poi non parliamo di malcostume congressuale visto che nel mio circolo hanno votato iscritti a SD(che per statuto non avrebbero potuto votare ma solo partecipare al dibattito,cosa che invece non hanno fatto)

  18. Romoloright said

    ma ancora co sta sinistra unitaria e plurale,costituenti etc…La costituente con chi ci sta che ha di unitario?E poi la smettete di bollarci come identitari e settari?Perché nel 91 non siete entrati nelpDS(sinistra plurale come la chiamarono)invece di rinchiudervi in un partito ideologico? è forse cambiato qualcosa da allora?e poi non parliamo di malcostume congressuale che nel mio circolo hanno votato iscritti a SD( che per statuto non avrebbero potuto votare ma solo partecipare al dibattito, cosa che invece non hanno fatto )

  19. Romololeft o Romoloright ( sono veramente molto molto confuso ) dice... said

    Ma ancora co sta sinistra unitaria e plurale,costiuenti etc…La costituente con chi ci ta ci sta che ha di unitario?E poi la smettete di bollarci come identitari e settari?Perché nel 91 non siete entrati nel pDS (sinistra plurale come la chiamarono)invece di rinchiudervi in un partito ideologico?e forse cambiato qualcosa da allora?e poi non parliamo di malcostume congressuale che nel mio circolo hanno votato iscritti aSD( che per statuto non avrebbero potuto votare ma solo partecipare al dibattito, cosa che invece non hanno fatto)

  20. Ma io chi sono Romololeft o Romoloright ? said

    Ma io chi sono Romoleft o Romoloright ?
    E che sto dicendo ?
    E perché lo sto dicendo ?…..
    Comunque….
    Ma ancora co sta sinistra unitaria e plurale, costituenti etc…La costiuente con chi ci sta ci sta……………
    …………………………………………………
    …………………………………………………
    …………………………………………………
    …………………………………………………
    che invece lo hanno fatto)

  21. romololeft said

    che significano quelle ripetizioni del mio commento?Davvero non credo ai miei occhi compagni…

  22. romololeft said

    E perchè dovrei essere confuso?

  23. mau68- said

    da La Repubblica di Torino

    La decisione di Piras, Vallero & co piace invece, e molto, nel Pd. Piace a Caterina Romeo, coordinatore provinciale: «Credo sia un fatto importante». Andrea Giorgis capogruppo in Sala Rossa va oltre: «Sarebbe auspicabile – dice – che in Comune si aprisse una possibilità come quella indicata da Vallero in Provincia». Giorgio Merlo, deputato del Pd, conclude: «È un´iniziativa che va sostenuta e incoraggiata anche guardando alle prossime elezioni amministrative. È l´unica via per rinnovare un´alleanza di centrosinistra coerente e non esposta a contraddizioni insanabili».

  24. nonviolento said

    La decisione di Piras, Vallero & co piace invece, e molto, nel Pd. Piace a Caterina Romeo, coordinatore provinciale: «Credo sia un fatto importante». Andrea Giorgis capogruppo in Sala Rossa va oltre: «Sarebbe auspicabile – dice – che in Comune si aprisse una possibilità come quella indicata da Vallero in Provincia». Giorgio Merlo, deputato del Pd, conclude: «È un´iniziativa che va sostenuta e incoraggiata anche guardando alle prossime elezioni amministrative. È l´unica via per rinnovare un´alleanza di centrosinistra coerente e non esposta a contraddizioni insanabili».
    La ho già trovata in ogni discussioni, aprescindere da ciò che la discussione tratta, invito quindi il compagno che coordina a eliminare tutti i messaggi escluso quello, legittimo inserito nella discussione in oggetto. Questoa è violenza caro Mau, vecchio militante comunista come tu ti definisci, dalle azioni molto infantili.

  25. mau68- said

    povero violento…

    ora il violentissimo “mascherato da bonzo” ha inizia a chiedere -sia su aprile che su qs ed altri siti – a chiedere azioni repressive e censorie: “bannate, cancellate, reprimete, cancellate…”, contro tutte le opinioni che non concordano con le sue (sic)! a parte qualche ripetizione “pappagallesca” (sempre le solite: ladri avete rubato il congresso! non potete chiederci di lavorare per il partito perché non condividiamo…! lasciateci fare l’ostruzionismo perché noi lavoriamo per un fine superiore… ecc) non ho riscontrato molte opinioni personali rilasciate dal violentissimo …

    inoltre a iniziato pure -come i bambini- a camuffarsi con nick ripetendo quelli utilizzati da altri pe!r cercare di rendere la comunicazione impossibile… (vedi post 17-22)

    per favore… compagni,
    aiutatelo!!!

  26. mau68- said

    penso che le condizioni di “violentissimo bonzo” siano peggiorate da quando ha scoperto che sul dito doc della moz 2 (inaugurato codesta mattina)
    non è possibile lasciare commenti!

    per favore… compagni,
    aiutatelo!!!

  27. nonviolento said

    grazie dell’informazione, non ne ero ancora aconoscenza, dell’inaugurazione dico. Per il resto mi sembra cosa normale, tu posti cose che non hanno attinenza a ciò di cui si discute, in ogni discussione le tue notizie, e questo è un agire molto scorretto, è per questo che ho chiesto di eliminare i messaggi esclusi quelli che rientrano nella discussione e hanno altre risposte. Non so che idea tu abbia di democrazia , ma la tua è prevaricazione, cioè un uso prevaricatore sugli altri di spazi che sono liberi. Qui l’unico violento sei tu che occupi spazi senza alcun senso.Tutto ciò che rientra nella discussione, anche l’insulto ha diritto di essere, problemi di chi lo scrive, ma questo tuo occupare spazi da tutte le parti è offensivo. Tu stai usando questo blog come una tua bacheca personale, mancando di rispetto a chi intende farne altro uso, che sia favorevole o contrario alla sua linea poltica. Un atteggiamento come il tuo non lo ho riscontarto nemmeno in quei forum dove nelle discussioni intervengono persone di tutti gli orientamenti da destra a sinistra. E’ un comportamento decisamente volgare e maleducato.

  28. mau68- said

    per “bonzo violento” invece è naturale:

    1) rispondere insultando…
    2) appropriarsi dell’identità di qualcheduno per “raggirarlo” e creare confusione… nella discussione
    3) chiedere su altro blog (che considera alleato!) di “cassare” e “censurare” chi non la pensa come lui!
    4) cambiare continuamente identità per rispondersi…
    5) non comprendere che # 23 aveva attinenza alla discussione tra violento e romleft… si parlava di entrare o meno nel Pd o di fare una scissione… cosa di meglio se non postare il commento del Pd sulle divisioni nel Prc? ma “bonzo violentissimo” e presuntuoso non avendo compreso l’intervento che fa? chiama in aiuto la censura!!!

    e questa la “democrazia”? quando non si comprende chiedere la censura?
    forse fai prima a chiedere spiegazioni! capisco che è difficile capire che intelligenza fa rima con umiltà… Socrate non l’hai studiato bene! ripassalo…

  29. Emanuele said

    Iscritto a Casarano. Cerco di fare un po’ di chiarezza.
    Il congresso di Casarano non è stato certo un congresso di cammellaggi da parte di vendola (che pure ci sono stati in altri circoli, es.Lecce), ma è sicuramente il sintomo di quanta poca trasparenza sia stata utilizzata dal vendola stesso e dalla sua mozione nel sud italia.
    I compagni che hanno votato a Casarano erano tutti regolarmente iscritti, solo un paio nel nuovo anno, ma non tutti erano veri e propri militanti.
    Il 5% restante era per la mozione 4, da me (iscritto e militante di lungo corso) rappresentata e votata.
    Riguardo all’ 1,8 per cento credo che la colpa non sia tanto dei militanti, anche se rappresentanti dell’area più moderata del partito, quanto dalla volontà di sciogliersi nella sinistra arc. attuata dal nazionale.
    Per quanto riguarda la festa di liberazione: aveva sicuramente delle pecche dovute in gran parte alla mancanza di formazione interna al partito, mancanza coltivata per lungo tempo dalla vecchia maggioranza di partito e non andrebbe strumentalizzata come fa “rifondazione per la sinistra” su siti come questo poichè era, per l’appunto, una festa di liberazione e non una festa della 2° mozione.

  30. nonviolento said

    Quando si fanno affermazione del tipo che fai tu, vanno dimostrate, decine di compagni/e di quei circoli negano quello che tu affermi e mi sembra che le successive indagine fatte dagli inquisitori delle varie commissioni non abbiano rilevato nulla di contrario allo statuto. Se hai altre prove concrete scrivile e saranno prrese in attenzione, altrimenti, quelle che sono le tue immagine puoi risparmiarcele. Per il resto non siamo nè noi nè la seconda mozione, che non esiste più ma ora si chiama RifondazioneperlaSinistra, che ti piaccio ameno questa è la realtà dell’oggi, non usano, ma pubblicano cose che ci vengono inviate dalle singole realtà. Questa notizia è stata pubblicata il 20 di settembre, nessuno ha protestao o smentito. Non vedo perchè l’onesta di atnti debba essere messa in discussione solo per le parole di uno.
    NB.
    L’altezzosità con cui crei uno spartiacque fra i compagni militanti e nobili e il resto del partito un po’ ignorante, che è, meglio vorrebbe essere, un partito di massa non mi è piaciuta per nulla e debbo purtroppo ribadire che , almeno dal mio punto di vista, non fa parte del pensare di una sinistra di popolo. Credo nemmeno del pensiero comunista in sè.

  31. Marco Renzini said

    X Emanuele: benvenuto innanzitutto su questo blog.
    Lascia perdere questa solfa di chi come te ( il 5 %) è un ” militante ” e di tutti gli altri ( 95%)che invece sarebbero solo delle persone normali.
    Questo tipo di discorsi l’ho ascoltato tante volte nella vita che comincio adddirittura a diffidare dei ” militanti ” ( soprattutto quando sono pochi e con idee preistoriche ).
    Anzi da oggi in poi se mi chiamano ancora una volta ” militante ” mi incazzo.
    E questo dopo averlo fatto per una vita.
    Raccontaci invece come è andata la festa e cosa è successo a Casarano.
    Queste notizie dai territori, i racconti, le testimonianze, sono sicuramente più interessanti e anche utili per capire come sta ripartendo la Sinistra nelle tante realtà di base di questo Paese.
    Ciao,
    Marco Renzini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: